assistenza in garanzia

PUNTO VENDITA – Procedura per ottenere assistenza in caso di presunti difetti di fabbricazione

I prodotti GREENPLUX sono supportati da estese condizioni di garanzia eccedenti i requisiti di Legge.
Tutti i componenti e i processi produttivi GREENPLUX sono sottoposti ad accurati controlli che permettono ai nostri stabilimenti una produzione di alta affidabilità.
Se, nonostante ciò, entro i primi 24 mesi dalla data di acquisto, il prodotto manifestasse anomalie di funzionamento probabilmente riconducibili a difetti di costruzione, l’utilizzatore finale avrà 60 giorni di tempo – dal manifestarsi dell’evento – per accedere al servizio di garanzia stanti le seguenti condizioni:

  • il prodotto deve mostrare anomalie di funzionamento probabilmente riconducibili a difetti di costruzione;
  • il difetto lamentato non sia derivante da un cattivo utilizzo (incuria, manomissioni o riparazioni non autorizzate);
  • il cliente deve essere in possesso della prova di acquisto (scontrino fiscale oppure fattura);
  • non essere trascorsi più di 24 mesi dalla data della vendita.

La garanzia non copre i danni dovuti all’utilizzo di accessori con caratteristiche che possano danneggiare il prodotto o ridurne, in maniera significativa, le prestazioni.

Premesso che Il Cliente finale può comunque rivolgersi al Servizio Assistenza Italia (assistenza@greenplux.com), raccomandiamo di attenersi alle seguenti indicazioni:

ENTRO SETTE giorni dalla data di acquisto, il Punto vendita può intervenire secondo le seguenti modalità:

    1. Il Punto Vendita, valutato che il malfunzionamento del prodotto sia probabilmente riconducibile ad un difetto di fabbricazione – avendone disponibilità – sostituisce il prodotto al Cliente finale.
      Conseguentemente, il PDV, entro e non oltre 15 gg. dall’intervento prestato al cliente finale, richiederà ad assistenza@greenplux.com l’autorizzazione al rientro del prodotto, tramite il nostro modulo “richiesta autorizzazione al reso per la verifica della ammissibilità alla garanzia contro i difetti di fabbricazione”.
      Alle richieste conformi verrà dato subito seguito con un “numero di autorizzazione al rientro” indispensabile per l’invio del prodotto in azienda (entro 15 gg. dalla data di autorizzazione), seguendo le procedure riportate nell’autorizzazione stessa.
      Il Punto Vendita emetterà dunque una “Bolla di Reso” indicante il numero di autorizzazione al rientro, approntando il prodotto alla spedizione.
    2. Il Punto Vendita che, pur valutando il guasto probabilmente “rientrante” nei termini di garanzia, fosse sprovvisto di prodotto in sostituzione, avvierà il Cliente finale alla PROCEDURA PER IL CLIENTE FINALE.
    3. Il Punto Vendita che si trovasse impossibilitato alla sostituzione per dubbia applicabilità della garanzia, dovrà avviare il Cliente finale alla PROCEDURA PER IL CLIENTE FINALE.

OLTRE SETTE giorni dall’acquisto il Punto Vendita avvierà il Cliente finale alla PROCEDURA PER IL CLIENTE FINALE.

Nel caso in cui il guasto non risultasse riconducibile ad un difetto di fabbricazione, il Servizio prenderà ulteriormente contatto con il Cliente finale per individuare la soluzione il più possibile veloce ed economica e comunque vantaggiosa per il cliente stesso.
Ad ogni modo, con l’obbiettivo di supportare la propria clientela, Greenplux manterrà viva attenzione nei confronti di ogni caso, impegnandosi ad individuare soluzioni ed accorgimenti che possano limitare i disagi  degli utilizzatori, anche nei casi in cui essi siano correttamente motivati dalla specificità degli stessi.